Rosari per bambini

Questa pia pratica è antichissima; nel XIII secolo i monaci cistercensi svilupparono una nuova forma di preghiera che chiamarono appunto rosario, perché la comparavano ad una corona di rose mistiche donate alla Madonna. Questa devozione fu resa popolare da san Domenico, che nel 1214 ricevette il primo rosario della Vergine Maria come strumento per l’aiuto dei cristiani contro le eresie.

Oltre a raccogliere tante Ave maria, il rosario in sè permette di lucrare varie indulgenze, e se il crocifisso è in legno anche quelle della Santa Croce (trovate informazioni qui e qui).

14435046_1162164700508280_6022485088838814612_o - Copia

Essendo una pratica semplice e ripetitiva, è perfetta per insegnare ai bambini il valore della preghiera, della costanza e pazienza della recita, mantenendoli impegnati (con un certo ruolo di responsabilità nel tenere il conto) sgranando il rosario.

A tal proposito ho cominciato a realizzare rosari colorati, in materiali naturali e a prova di morso, con la stessa tecnica delle collane da allattamento . In tal modo, possono essere utilizzati per tenere i bambini occupati durante la santa Messa, e pian piano introdurli nella recita.

Un’idea regalo bella e utile per Battesimo, Comunione o Cresima, personalizzabile con nome.

 

Un pensiero riguardo “Rosari per bambini

I commenti sono chiusi.